Contenuti editoriali e pubblicitari - Differenze

Per trovare la foto perfetta da stampare o da mostrare online servono attente riflessioni ed è necessario valutare ogni attributo dell’immagine. Ma prima di scegliere la foto con la migliore esposizione o il soggetto più adatto, è opportuno operare una distinzione fondamentale. Per definire un contenuto è molto importante decidere se le sue finalità sono editoriali o commerciali.

Il fatto che le immagini vengano divise a priori in diverse categorie non significa che sia sempre facile capire quale categoria fa al caso nostro e quanto questo possa influire sull’utilizzo dell’immagine. Un’identificazione errata della tipologia di licenza (editoriale o commerciale) ha portato a molte denunce e azioni legali laddove un modello ignaro si è trovato a prestare il proprio volto a una campagna pubblicitaria per un’azienda o una causa con cui si trovava in disaccordo.

Per illustrare questo argomento molto complesso, iniziamo con i concetti di base. Qual è la differenza tra contenuti editoriali e commerciali?


Stampa e non solo

Per contenuti editoriali si intende in genere ciò che può apparire su giornali e quotidiani per illustrare l’argomento della notizia. Ad esempio, negli articoli sui VIP vengono spesso utilizzate foto stock di volti famosi per aiutare il lettore a capire di chi si sta parlando. L‘utilizzo editoriale però non si limita a quotidiani e riviste. Anche i saggi, i documentari o altre pubblicazioni che trattano fatti di cronaca prevedono un utilizzo editoriale dei contenuti. Le immagini editoriali inoltre possono essere utilizzate anche in ambito formativo o educativo, ad esempio in libri di testo o presentazioni. Quello che le differenzia, soprattutto, è il fatto che vengano utilizzate per dare credibilità ai contenuti e non per vendere prodotti o servizi.

La differenza sostanziale per le foto commerciali sta nel fatto che i soggetti firmano una liberatoria con cui permettono di utilizzare la propria immagine in contesti commerciali...

Nonostante gli standard editoriali piuttosto severi, abbiamo comunque una certa libertà quando ci troviamo a scegliere le foto più adatte alle nostre esigenze. Poniamo, ad esempio, che una pubblicazione contenga la recensione del film di Nicole Kidman Queen of the Desert. La recensione potrebbe essere accompagnata da un’immagine tratta dal film oppure da una foto della Kidman scattata in occasione di una recente conferenza stampa o di un festival del cinema, come quella qui sotto:

Nicole Kidman, 65° festival internazionale del cinema di Berlino, Germania (06 febbraio 2015), Action Press/REX Shutterstock

Anche se questa seconda immagine non mostra una scena del film, ritrae comunque la protagonista della pellicola e aiuta il lettore a fare un collegamento con i nomi citati nell’articolo. Per questo motivo, soddisfa i criteri per l’uso editoriale.


Pubblicità e promozioni

Per capire cosa si intende con contenuti pubblicitari o commerciali si potrebbe semplicemente dire “tutto ciò che non è editoriale". L’ambito commerciale copre qualsiasi contenuto finalizzato alla promozione, vendita o commercializzazione di prodotti e servizi, pertanto risulta chiaro che la pubblicità su carta, le telepromozioni e i dépliant commerciali sono da considerarsi utilizzo commerciale. L’utilizzo commerciale, tuttavia, non si limita alla pubblicità. Se un’azienda ha un blog su cui promuove i propri prodotti e servizi, si tratta di utilizzo commerciale. Si desidera creare una foto di copertina per la pagina Facebook di un’azienda? Anche in questo caso parliamo di utilizzo commerciale. E queste regole si applicano sia nel caso di aziende con finalità di lucro che di enti no-profit.

La differenza sostanziale per le foto commerciali sta nel fatto che i soggetti firmano una liberatoria con cui permettono di utilizzare la propria immagine in contesti commerciali, a differenza dei VIP o dei passanti che vengono fotografati (a volte inconsapevolmente) in occasione di eventi pubblici.

Una volta stabilito se il contenuto è editoriale o commerciale, su Shutterstock è facile trovare le foto più adatte alle proprie esigenze, cercando per argomento o soggetto. Quindi, il link “Affina la ricerca” permette di visualizzare solo le immagini editoriali o quelle non editoriali (commerciali). Con questa operazione sarà possibile trovare una foto con la licenza adatta all’utilizzo previsto.

Serve aiuto per cercare immagini editoriali o commerciali? Shutterstock Premier offre assistenza personalizzata per risparmiare tempo e fatica.

Scopri come possiamo aiutare il tuo team

I campi di colore rosso sono obbligatori o non validi

Grazie

Abbiamo ricevuto la tua richiesta. Uno dei nostri esperti ti contatterà presto.